Elenchi telefonici on-line: torna la ricerca di un abbonato partendo dal numero

Notizia - autore: karma - pubblicazione del: 05-07-2010

Torna negli elenchi telefonici on-line la possibilità della ‘ricerca inversa’. Dal 1° gennaio 2011 si potrà di nuovo risalire al nome di un abbonato sulla base del suo numero telefonico, a meno che l’interessato non abbia espresso una volontà contraria al proprio operatore. Lo ha stabilito il Garante della Privacy, precisando che la possibilità riguarda i ‘vecchi’ abbonati (ovvero quelli i cui dati erano già inseriti in un elenco pubblico il 1° febbraio 2005) e i nuovi abbonati che hanno espresso un consenso esplicito su questo punto.

L’intervento del Garante (relatore Mauro Paissan) è arrivato su richiesta di alcune società che offrono servizi di informazione sull’elenco abbonati. Da tempo, infatti, i fornitori, non offrivano più al pubblico la possibilità della ‘ricerca inversa’, ritenendo di non essere legittimati a farlo senza un esplicito consenso del cliente.

Interpretazione corretta, secondo il Garante, ma solo per i nuovi abbonati. Per questi, la normativa sugli elenchi telefonici prevede che ci debba essere specifico consenso. Per i “vecchi” invece – spiega il Garante – la ricerca inversa è ammessa, anche senza consenso, sulla base della direttiva europea sulle comunicazioni elettroniche.

Gli operatori telefonici che abbiano clienti i cui dati erano già inseriti in un elenco pubblico, avverte però il Garante, dovranno comunque informarli dell’attivazione della funzione di ricerca inversa nei loro confronti per permettere loro, eventualmente, di opporsi. L’avviso per la clientela dovrà essere inserito nella bolletta e pubblicato sui siti web dei gestori

Fonte: www.blitzquotiziano.it