Le invenzioni che cambiano il mondo: la plastica che si scioglie nell’acqua in meno di due mesi

Notizia - autore: karma - pubblicazione del: 04-09-2011

Ebbene dopo i successi della fusione fredda la città Bolognese ci riprova ancora e con un’altra idea, la nuova PLASTICA che cambierà ancora la storia! Ormai sembra proprio non fermarsi più ! E’ come un treno in corsa che sposa le idee più impossibili e le trasforma in oro! Nessuna multinazionale al mondo ci era riuscito fino ad oggi! E sono anni che i centri di ricerca di Bio on e da Co.pro.bi, Cooperativa produttori bieticoli stavano studiando il sistema biotecnologico di sostituzione del vetro e della plastica con dei batteri!!! Il lavoro di Astorri e Cicognani utilizza un batterio non geneticamente modificato e, al posto del mais, gli scarti dell’industria dello zucchero!!!! Scarti che per essere smaltiti sarebbero un costo e che invece con questa nuova tecnica vengono trasformati in plastica pulita.“Il segreto non è nel batterio o in cosa produce, ma piuttosto nel come farlo crescere più rapidamente e produrre il Pha più puro possibile”, spiega così Cicognani che a Minerbio apre la prima fabbrica al mondo che conta di produrre oltre 10000 tonnellate di plastica biodegradabile! Plastica che non usa ne amido ne oli nel alcun derivato dal petrolio! Biodegradabile perchè se immersa in acqua entro 56 giorni si scioglie completamente e senza inquinare minimamente! Ora in televisione se n’è parlato???? Per noi questa invenzione è ENERGIA, perchè intanto non utilizzando petrolio spezza una catena assoluta con il mostro più inquinante del mondo! Poi è ENERGIA perchè non costa smaltirla, non costa perchè utilizza gli scarti vegetali delle industrie dello zucchero, facendo lavorare solo i batteri! E’ ENERGIA perchè non dovremo più spendere energia per produrre la tradizionale plastica, tanto ci pensano i BATTERI! Poi non è tossica come la plastica che ben conosciamo, è ENERGIA indiretta che cambierà il mondo! Tutta la scommessa per il futuro d’avanguardia si orienta su questa filosofia, e sempre di più sposerà solo le idee che non comportano UN SACRIFICIO all’ambiente e quindi a Noi! AVANTI TUTTA…CONTRO IL SILENZIO DELL’INFORMAZIONE!
Fonte: http://osasapere.it